All posts filed under: Isola d’Elba

ELBA MINI GUIDE

Le vacanze estive sono alle porte ed una delle domande che mi viene fatta più speso in questo periodo è: vacanze? Dove vai di bello? La maggior parte delle persone si aspetta che risponda elencando mete esotiche strabilianti ma in realtà c’è solo un posto dove amo andare durante le vacanze estive: l’Isola d’Elba. Il mio amore incondizionato per quest’isola deriva dal fatto che ho vissuto lì qualche anno della mia vita, ci sono cresciuta, ecco. Poi sicuramente anche dal fatto che è un’isola bellissima, mare splendido e spiagge bellissime dove poter trascorrere in tranquillità le proprie vacanze. Ecco qua una piccola guida ai posti che preferisco dell’Elba. Innanzitutto, come arrivarci? In molti mi chiedono come si arriva sull’isola, se c’è un aereo o dove si prende il traghetto. L’aereo c’è, sì, ma io sono sempre andata lì in macchina prendendo il traghetto che parte da Piombino. Solitamente il mio itinerario inizia dal treno. Partendo da Milano, per raggiungere la toscana vado sempre in treno fino a Firenze. Trovo che sia il mezzo più comodo …

A CENA DA TAMATA

Da pochi giorni è stata presentata la Giuda Michelin 2016, annunciando 26 nuove stelle, come quelle a La Tana di Alessandro Dal Degan, L’Argine a Vencò di Antonia Klugmann, Borgo San Jacopo di Peter Brunele e le tre novità su Milano: i ristoranti Armani, Seta e Tokuyoshi. Molto discussa la perdita della stella del Combal Zero di Scabin. Io oggi però, non voglio parlarvi di nessuna nuova stella, ma di un ristorante che ho avuto il piacere di scoprire quest’estate e che, per la prima volta, è stato segnalato nella guida: Tamata. Vado in vacanza all’Isola d’Elba ogni estate, anzi, se proprio vogliamo dirla tutta, io lì ci ho pure abitato, trascorrendo l’infanzia migliore che una ragazzina di 7/8 anni possa desiderare. Ogni anno però, sono delusa da alcuni ristoranti isolani, che creano una grande aspettativa ma che si rivelano i “classiconi” da turista, di scarsa qualità e creatività. Stufa di piatti senz’identità, pieni di olio e prezzemolo, quest’estate mi sono messa alla ricerca di un ristorante che valesse davvero la pena e finalmente l’ho trovato, nel centro del paesino dove sono vissuta, Porto …